Come risparmiare in cucina

Qualche consiglio pratico per ridurre gli sprechi

Immagine di archivio

Il risparmio domestico parte dalla spesa.

Se assumeremo un atteggiamento attento e sostenibile non troveremo grosse difficoltà a risparmiare, sia in termini economici sia per quanto riguarda l’impatto ambientale. Per quanto riguarda la spesa, per esempio, è bene non affidarsi mai al caso ma, piuttosto, preparare un planning settimanale e di conseguenza una lista dettagliata da consultare una volta giunti al supermercato, in modo da non cedere a inutili tentazioni.

Un esempio: se consumiamo modiche quantità di pane non compriamolo tutti i giorni, ma cerchiamone uno di una qualità capace di reggere per almeno 2-3 giorni, in modo da usarlo tutto senza doverlo buttare.

La fretta può essere una cattiva consigliera, quindi cerchiamo di dedicarci alla spesa in un momento di tranquillità, con la lista alla mano. Soprattutto non cediamo d’impulso alle offerte, per quanto vantaggiose possano sembrarci: valutiamo per bene il costo, la quantità e la data di scadenza dei prodotti in promozione per evitare di prendere un abbaglio. E non dimentichiamoci dei Gas.

A ogni prodotto la conservazione giusta

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopri come igienizzare la lavatrice per avere un bucato senza batteri

  • Arredare una stanza da letto spendendo poco: 6 idee per renderla un nido accogliente

  • Scopri i segreti per un piano cottura brillante: 5 metodi naturali che non diresti mai

  • Come proteggere la piscina durante la stagione fredda: ecco l'invernaggio

  • Domotica in casa: le finestre intelligenti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento