Stufe e non solo: tutte le alternative ai termosifoni per riscaldare casa

Dai camini alle pareti riscaldate, ecco tutte le soluzioni

Come riscaldare casa è uno dei primi dilemmi che si presentano durante la progettazione di una nuova abitazione ma anche durante i lavori di ristrutturazione o semplicemente di ammodernamento. La fonte per eccellenza di calore resta senza dubbio quella dei termosifoni ma negli ultimi decenni si stanno diffondendo alternative niente male: a partire dalle stufe.

Le diverse tipologie di stufe

Dalla stufa a legna alla più nota stufa a pellet, senza dimenticare una recente invenzione come la stufa a infrarossi. Le stufe sono funzionali e soprattutto arredano casa perché realizzate in diversi materiali, spesso di design, che richiedono un posizionamento specifico all’interno dell’ambiente. Le stufe a legna, grazie alla camera di combustione e un sistema di ventilazione sono in grado di riscaldare anche ambienti grandi. La stessa capacità anche per le stufe a pellet, realizzate in ghisa e in grande variante di colori. La stufa a infrarossi, funzionante con il gas, è più adatta per ambienti esterni. A queste topologie si aggiungono ancora le stufe a carbone, a candela, a combustile liquido e altre ancora. Per tutte esiste la possibilità del collegamento ai termosifoni così da avere un ambiente sempre caldo.

Pavimenti e pareti riscaldate

I pavimenti o le pareti a riscaldamento elettrico sono soluzioni indicate per ambienti piccoli dove lo spazio per posizionare una stufa o un camino non è sufficienti. Tubazioni o resistenze elettriche vengono installate nel pavimento o nelle pareti comportando dunque una serie di accorgimenti nella costruzione: ad esempio il pavimento sarà, in questo modo, sollevato di circa 5 centimetri. Queste due soluzioni consentono la emanazione del calore in maniera omogenea per tutto l’ambiente.

Termoventilatori

I termoventilatori sono apparecchi elettrici in grado di sprigionare calore all’interno dell’ambiente domestico grazie a una resistenza elettrica che scalda l’aria e la emana attraverso una ventola. Sono leggeri, maneggevoli e hanno il vantaggio di poter essere anche spostati da una stanza all’altra quando non si scelgono modelli da installazione.

Camino

L’immagine del camino in cucina o nel salotto è la regina delle immagini degli ambienti domestici. Il camino, infatti, conferisce calore ma anche armonia e gioia. Indicato in sale particolarmente grandi dove esiste l’effettiva possibilità di costruzione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Freddo in arrivo. Ma quando si possono accendere i termosifoni a Vicenza?

  • Pulizia della caldaia: tutti gli obblighi e cosa deve fare il tecnico

  • Cambio stagione dell'armadio: scopri come farlo al meglio

  • Installazione finestre: quali scegliere e come risparmiare

  • Insetti dalla dispensa: i rimedi naturali per eliminarli

Torna su
VicenzaToday è in caricamento