L'influenza e anche il vaccino sono arrivati: attenzione perchè molto aggressiva

Complicanze per 400 persone, 100 gravi, 30 decessi in Veneto l'anno scorso. I sintomi,le precauzioni,chi deve fare il vaccino antinfluenzale,quanto costa e quando è gratuito nel vicentino.Tutte le cose da sapere

Prenderà ufficialmente il via tra il 5 e l’11 novembre prossimo la campagna vaccinale della Regione Veneto contro l’influenza 2019-2020.
La Direzione Regionale Prevenzione ha già provveduto all’approvvigionamento di oltre 864.000 dosi.

L’influenza è già arrivata, e si prospetta molto più virulenta rispetto a quella dell’anno scorso. In anticipo di circa due mesi (i primi casi in tutta Italia si sono registrati a settembre), il picco si avrà verso Natale, invece che a febbraio come l'anno scorso.

Sarà molto più aggressiva di quella dell'inverno passato. Proteggi chi ami: Vaccinati!

Nonostante ci siano diversi rimedi antinfluenzali efficaci, il più sicuro e valido per ridurre le probabilità di ammalarsi e contagiare altri è il vaccino stagionale annuale. Più persone si vaccineranno contro l’influenza 2019/2020 e minor diffusione avrà il virus.

Nel 2018 si sono vaccinati 784.000 veneti: un dato positivo, il più alto delle ultime 7 stagioni.

Le complicanze in Veneto

Ben 400 complicanze nel 2018 con 100 persone che hanno sviluppato patologie gravi e oltre 30 decessi collegabili al virus.
Sarà aggressiva la nuova influenza e i medici temono un contagio molto diffuso. 

Perché è importante vaccinarsi

Come ricorda la Regione, l'influenza è ancora oggi la terza causa di morte in Italia ed è il principale motivo di assenza dal lavoro e da scuola.

Questa influenza è molto contagiosa, e si può trasmettere già prima della comparsa dei sintomi e fino a 3-7 giorni dopo l'inizio della malattia attraverso le vie aeree, gocce di saliva, tosse o starnuti, ma anche attraverso il contatto con mani contaminate. L'influenza, poi, colpisce a ogni età, e può portare a complicanze quali bronchiti, polmoniti, sinusiti e otiti. 

Sintomi e precauzioni

I sintomi dell’influenza 2019-2020 sono i classici sintomi di un'influenza, si può riconoscerla dalla febbre spesso molto alta, da sintomi a carattere respiratorio, come tosse, raffreddore e mal di gola, da dolori articolari e muscolari, da mal di testa e brividi. Per quanto riguarda le precauzioni, innanzitutto ricordiamo l'importanza di lavarsi spesso le mani, portare avanti una corretta alimentazione ed evitare gli sbalzi di temperatura.

A Vicenza

Le vaccinazioni si effettuano su appuntamento, dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 11.30; il Lunedì e il Mercoledì anche nel pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 presso gli ambulatori della ULSS 8 Berica. A Vicenza in via Albinoni 7.
I minori devono essere accompagnati dal genitore. In caso di impossibilità l'accompagnatore deve essere in possesso di delega firmata dal genitore.

Vaccino Gratuito a chi spetta

Le categorie a cui la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente sono:
1. Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino in gravidanza.
2. Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di
complicanze da influenza.
3. Soggetti di età pari o superiore a 65 anni.
4. Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.
5. Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti.
6. Familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze (indipendentemente dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato).
7. Medici e personale sanitario di assistenza in strutture che, attraverso la loro attività, sono in grado di trasmettere l’influenza a chi è ad alto rischio di complicanze influenzali.
8. Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori (Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, Polizia Locale e altre categorie).
9. Personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (allevatori, addetti all’attività di allevamento e trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e libero-professionisti).
10. Donatori di sangue E’ previsto, inoltre, che la vaccinazione antinfluenzale sia offerta attivamente e gratuitamente, da parte dei datori di lavoro, ai lavoratori particolarmente esposti per l’attività svolta, anche al fine di contenere ricadute
negative sulla produttività.

Quanto costa per chi non è esentato?

Le persone non appartenenti a categorie a rischio che intendano vaccinarsi contro l’influenza stagionale, possono rivolgersi al proprio distretto sanitario di appartenenza per ricevere il vaccino ad un prezzo agevolato (pari a 10euro)

Per vaccinarsi rivolgersi alla ULSS 8 Berica 

https://www.aulss8.veneto.it/nodo.php/990

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Eclissi: 5 giugno lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Runner sale sulla cresta, scivola e fa un volo di un centinaio di metri: muore 37enne

  • Schianto tra moto sul Grappa: padre e figlia perdono la vita

  • Le norme per viaggiare in auto ancora in vigore: multe e numero di passeggeri

  • Vicenza a un passo dalla promozione (e il Carpi rosica...)

  • Bonus Monopattini 500 euro: come ottenerlo

Torna su
VicenzaToday è in caricamento