Riso sulla tavola: le diverse qualità e l'apporto salutare

Il riso fa bene, nel vicentino ne abbiamo di buono e sono tanti i benefici che possono derivare da un corretto consumo. Tutto sul riso e dove trovare il migliore a Vicenza

Il riso è un alimento ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Oltretutto, uno studio ha messo in luce come i paesi che assumono regolarmente questo alimento hanno un tasso inferiore di persone in sovrappeso. Scopri tutto su questo super food

Il riso è probabilmente il cereale più antico e conosciuto al mondo: si dice che sia stato il primo ad essere consumato dall’uomo, prima ancora del frumento. Grazie alle sue innumerevoli proprietà risulta essere un alimento molto utile all’organismo, soprattutto per l’elevata digeribilità e la capacità di regolare la flora intestinale. Il riso fa parte della famiglia delle Graminacee e, solo in Italia, se ne coltivano ben 50 tipologie diverse.
Il riso integrale, essendo particolarmente ricco di fibre ed avendo un elevato potere saziante, è perfetto nelle diete ipocaloriche e per combattere la stitichezza. Il riso nero, invece, è particolarmente ricco di proteine: ne ha circa il doppio rispetto al comune riso bianco. Il riso basmati, infine, è la varietà con meno grassi: può essere utilizzato come primo piatto ma anche come sostituto del pane.

Lo studio sulla diminuzione del rischio di obesità


I ricercatori del Doshisha Women’s College of Liberal Arts di Kyoto hanno condotto uno studio sulla stretta connessione tra consumo di riso e diminuzione del rischio di obesità.

L’indagine è stata svolta basandosi su tre tipologie diverse di riso: integrale, bianco e sotto forma di farina. Il consumo regolare di riso è stato messo a confronto con i tassi di obesità di 136 paesi, introducendo altri elementi variabili come lo stile di vita, il prodotto interno lordo del paese, il guadagno medio e il livello di istruzione.
Da questa ricerca è emerso che nei paesi con i più alti valori medi di consumo di riso  – circa 150 grammi per persona al giorno – i livelli di obesità sono nettamente inferiori. I dati emersi, comunque, non dimostrano una connessione scientificamente provata tra un consumo regolare di riso e la diminuzione del rischio di obesità. Ma certo non si può negare la forte correlazione tra i due.
L’ideale sarebbe, quindi, aumentare la quantità di riso giornaliera, senza ovviamente esagerare: infatti, quantità eccessive di riso possono aumentare il rischio di sindrome metabolica e diabete di tipo 2, a loro volta associati all’obesità.

Riso: proprietà e valori nutrizionali

  • altissima digeribilità
  • effetto regolatore sulla flora intestinale
  • presenza di un aminoacido essenziale, la lisina, e proteine di buona qualità
  • molto potassio e poco sodio
  • presenza di acidi grassi essenziali
  • assenza di glutine.

 Le varietà sono molteplici, ma si differenziano per aspetto e caratteristiche nutritive.

RISO INTEGRALE, ha un indice glicemico inferiore al riso bianco. Contiene fibre e crusca, quindi utile per aumentare il senso di sazietà e regolarizzare il transito intestinale. Grazie alla presenza di fibre e fitosteroli consente di tenere sotto controllo i trigliceridi e il colesterolo cattivo.

  • Il riso integrale è consigliabile al posto della pasta e può essere consumato anche una volta al giorno, possibilmente in abbinamento a verdure; in questo caso, risulta utile anche contro la stitichezza. In caso di diarrea, invece, sarebbe utile bere l'acqua di cottura del riso.
  • La presenza della niacina, una vitamina del gruppo B presente nel riso integrale, risulta protettiva per l'apparato cardiocircolatorio e il sistema gastrointestinale.
  • Il riso integrale contiene una buona quantità di selenio, utile per la prevenzione dal cancro e contro le malattie che interessano il cuore. Inoltre, il riso integrale contiene anche manganese (una tazza di riso fornisce l’80% del fabbisogno giornaliero) utile per la salute del sistema nervoso e riproduttivo.
  • Il riso integrale è ricco di antiossidanti e di fibre, che non solo migliorano l’intestino ma possono aiutare anche a prevenire il cancro al colon; aiuta a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue, quindi è una scelta ottima per chi soffre di diabete, ed è perfetto per i bambini poiché ha ottime proprietà nutritive e quindi aiuta la loro crescita.
  • Il riso integrale può essere utilizzato anche contro la candida, perchè contiene pochi zuccheri, usualmente non adatti contro questa infezione. Infine, può essere vantaggioso per le donne in post-menopausa che soffrono di colesterolo alto, pressione alta o problemi a cuore e all'apparato vascolare.

- RISO BIANCO, è il più comune ma non è sempre indicato; infatti è povero di fibre in quanto subisce un processo di raffinazione, e ha un carico glicemico elevato. Ha azione astringente. 
- RISO ROSSO, indicato per mantenere le arterie pulite, andando a ridurre il colesterolo cattivo. La sua assunzione deve essere moderata in quanto può causare mal di testa o disturbi gastrointestinali. Viene sconsigliato se si assumono antibiotici o antivirali e durante gravidanza e allattamento.
- RISO NERO, contiene antociani, che hanno proprietà antiossidanti. Indicato in caso di ritenzione idrica. Contiene anche una buona quantità di vitamina E ed è ricco di fibre.
- RISO PARBOILED, varietà ottenuta grazie ad uno specifico processo di lavorazione che porta l'amido ad indurire sulla superficie, provocando modifiche al cereale che diventa più conservabile, con tempi di cottura più bassi e con un indice glicemico inferiore. Ha un buon contenuto di ferro e vitamine del gruppo B. 
- RISO BASMATI, dal chicco sottile ed allungato. ha un indice glicemico basso ed è molto indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico. Alta digeribilità, equilibra le funzioni gastriche ed intestinali, regola la funzione sanguigna.

L’Italia è leader in Europa per la produzione del riso e si colloca la 27° posto nella classifica mondiale.

Questo magnifico cereale, un vero tesoro di benefici per l’organismo, un ottimo ingrediente per la creazione di piatti gustosi e genuini, nel vicentino ha trovato la sua vocazione nel riso di Grumolo delle Abbadesse introdotto dalle monache dell’abbazia benedettina di San Pietro di Vicenza, si coltiva dal Cinquecento, la varietà di grumolo è un vialone nano a chicchi minuscoli, ma la qualità, grazie alla caratteristiche del terreno e delle acque, è eccellente: si gonfia molto con la cottura e assorbe molto bene i condimenti. Ancora oggi sono rimaste delle piccole riserie da cui si può comprare direttamente il prodotto.

Dove comprare il riso migliore a Vicenza

Riso di tutti i tipi e produzioni 

Il Molinetto Negozio di alimentari biologici

Contrà delle Chioare, 3

36100 Vicenza VI

Telefono: 0444 543128

-------------------------------------

Riseria Delle Abbadesse

Via Roma, 143

Grumolo delle Abbadesse VI

Telefono: 0444 583792

--------------------------------------------

Ambrosini Carlo

Via Piave, 35

Grumolo delle Abbadesse VI

Telefono: 0444 580079

-------------------------------------------

Riso Natura Azienda Agricola 

Via Monache, 14

Grumolo delle Abbadesse VI

Telefono: 338 797 8599

Potrebbe interessarti

  • Mal di testa: scopri i rimedi naturali, gli esercizi per combatterlo, i centri a cui rivolgersi a Vicenza

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: operaio muore schiacciato da una trave

  • Superenalotto, la dea bendata premia il Veneto: puntata vincente nel Vicentino

  • Incidente in piscina, la 12enne non ce l'ha fatta

  • Ritrovato da una coppia l'imprenditore scomparso: riconosciuto grazie a Facebook

  • Maltempo in arrivo, scatta l'allerta in Veneto

  • Frontale tra due auto, tre feriti: patente ritirata a un anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento