Vicenza città Cardio protetta: assistenza tempestiva per cittadini e turisti

La convenzione tra Comune, Ulss e Federfarma sarà sottoscritta ad ottobre. Obiettivi del progetto saranno la fornitura di defibrillatori a tutti i mezzi di soccorso pubblico e la formazione all'utilizzo del DAE

Venerdì mattina a Palazzo Trissino si è tenuto un tavolo tecnico tra Comune di Vicenza, Azienda Ulss 8 Berica e Federfarma Vicenza per la realizzazione del progetto “Vicenza città Cardio protetta” per garantire ai cittadini e ai turisti colpiti da malore cardiaco la migliore e più tempestiva assistenza possibile.

Erano presenti il sindaco Francesco Rucco, il consigliere comunale Ivan Danchielli, il comandante della polizia locale Massimo Parolin, il direttore dei servizi socio-sanitari dell'Azienda Ulss 8 Berica Giampaolo Stopazzolo, il presidente di Federfarma Vicenza Alberto Fontanesi con il consigliere Alberto Cogo, e la segretaria Attilia Beffagna, il presidente dell'Ordine dei Farmacisti di Vicenza Florindo Cracco, il direttore della Centrale Operativfa del Suem 118 di Vicenza Federico Politi, il presidente di Lions Club Vicenza Host Lanfranco Vitale insieme con Alberto Saraconi.

A inizio ottobre sarà sottoscritta, infatti, una convenzione tra i tre soggetti per la creazione di una rete locale di emergenza e defibrillazione precoce per garantire una mappatura costante di tutti i defibrillatori presenti in città e un soccorso capillare da parte di chi sarà formato all'utilizzo dello strumento salvavita, rendendo visibili e accessibili i defibrillatori sul territorio.

Nello specifico, obiettivi del progetto saranno la fornitura di defibrillatori a tutti i mezzi di soccorso pubblico, alle forze di polizia e al maggior numero di farmacie, e la formazione, attraverso i 34 centri accreditati dalla Centrale Operativa Suem 118 di Vicenza dell'azienda Ulss 8 Berica, all'utilizzo del DAE di agenti della polizia locale di Vicenza e di farmacisti delle farmacie coinvolte dal progetto.

Grazie alla convenzione, l'azienda Ulss 8 Berica fornirà in comodato d'uso al Comune e a Federfarma 22 defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) da destinare, rispettivamente, alle pattuglie della polizia locale (12 DAE) e alla farmacie del Comune di Vicenza (10).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici in casa? Ecco come allontanarle subito

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Atletica in lutto: Alen non ce l'ha fatta, giovane promessa muore a 18 anni

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

  • Violento schianto auto-moto in provincia: centauro in gravi condizioni

  • Lady Blue si dà al porno: sarà la protagonista del nuovo Ciak di Rocco Siffredi

Torna su
VicenzaToday è in caricamento