A lezione di russo: sette studenti volano a Klimovsk con Intercultura

Scambio di classe all’IPSSAR “P.ARTUSI” di Recoaro Terme grazie al progetto dell’associazione Intercultura. La partenza è fissata per il 24 settembre prossimo

Valigia pronta per 7 studenti vicentini che, il 24 settembre, partiranno da Recoaro Terme per la Russia. L’Istituto ŠKOLA N. 5 di Klimovsk che partecipa al progetto di Intercultura, ospiterà i ragazzi vicentini  per una settimana volta all’insegna della scoperta della cultura russa e delle tradizioni locali. Gli studenti saranno ospiti delle famiglie degli alunni dell’Istituto che hanno deciso di aprire le loro porte accogliendoli e ricoprendo un ruolo chiave nell’esperienza interculturale.  

Non solo lezioni di russo, ma un programma fitto di attività extra scolastiche  che è stato ideato dalla Prof.ssa Svetlana Igorevna Ščerbakova per permettere ai ragazzi di conoscere la Russia,  le tradizioni e le abitudini di ciascuna famiglia. Tra i numerosi impegni risalta l’incontro del 26 Settembre, Giornata del Dialogo Internazionale, dove i ragazzi verranno presentati a tutta la Scuola russa come ambasciatori della cultura italiana. Numerose le gite in programma in località storiche e culturali come quella organizzata nel Palazzo di Stato del Cremlino dove assisteranno al balletto “il lago dei cigni” . L’obiettivo, però, non sarà tanto quello di mostrare il patrimonio artistico-culturale, ma piuttosto far entrare i ragazzi in diretto contatto con la cultura russa  attraverso attività mirate ad approfondire certi aspetti di una quotidianità diversa dalla nostra come la visita al museo del folklore “Rus” a Podol’sk. Questo, dopotutto, è di fatto, il vero obiettivo dell’Associazione Intercultura e dell’American Field Service: far crescere nei giovani e nelle famiglie la comprensione internazionale, incuriosirli e far nascere in loro un sentimento di condivisione e scambio interculturale.

Quello che avverrà nella settimana di settembre  sarà il completamento di un progetto iniziato nel mese di marzo 2019, quando gli studenti russi si sono recati a Recoaro terme, ospiti del prestigioso Istituto alberghiero Artusi, rimanendo affascinati ed entusiasti del nostro Paese, dove si sono potuti confrontare con le famiglie ospitanti, conoscere nuovi aspetti di una cultura a loro poco nota e apprezzarne i dettagli più nascosti, a noi così scontati. Allo stesso modo, anche gli studenti italiani hanno voluto mettersi in gioco, accettando la sfida e partendo per la settimana di scambio all’insegna della scoperta di una nuova realtà: la Russia

 Il progetto dell’Istituto IPSSAR “P.Artusi” – realizzato grazie al Professor Giulio Cappelletto, docente di russo, e  al sostegno del Centro Locale Intercultura di Vicenza – è parte dei programmi promossi dall’Associazione Intercultura, che dal 1955 promuove i programmi di studio da e per l’estero in oltre 60 Paesi e in tutto il mondo. Con il programma “scambi di classe”, gli studenti hanno la possibilità di vivere una prima esperienza interculturale, partendo per un paese straniero e diventando famiglia ospitante per una settimana. Questo permette non solo la partecipazione ad un programma di scambio, ma anche la conoscenza di altre abitudini di vita e di altre culture, insieme alla scoperta dei valori della proprio cultura di appartenenza.  

Per maggiori informazioni, contattare Nicola Marzotto, Responsabile Scuola del Centro Locale di Intercultura Vicenza o visitare il sito www.intercultura.it .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni meteo per la settimana, arriva l'inverno: temperature sotto zero

  • Camilla non ce l'ha fatta, dopo dieci giorni di agonia la 19enne è morta

  • Malore fatale sul posto di lavoro: giovane papà di due bambini perde la vita

  • Spiedo, grigliata che bontà: scopri dove mangiare le migliori del vicentino

  • Terribile schianto fra tre auto: due conducenti feriti

  • Frontale alle prime luci dell'alba: auto impatta contro una recinzione e finisce nel fosso

Torna su
VicenzaToday è in caricamento