Il serial killer di donne ora vuole sposarsi

Gianfranco Stevanin: «Uscire e farmi una famiglia è la mia sola possibilità di vita»

Nel  2001 venne condannato all'ergastolo per gli omicidi di 6 donne, diverse delle quali prostitute, così Gianfranco Stevanin si guadagnò epiteti quali quello di "mostro", o "il serial killer di Terrazzo" e ancora "il Landru della Bassa".

Il suo arresto avvenne in modo rocambolesco a Vicenza Ovest, il 16 novembre del '94.

Oggi Stevanin ha 59 anni e ne ha passati in prigione ben 25. In una recente intervista rilasciata al settimanale "7" che ha fornito un'anticipazione, Stevanin sostiene di essere ormai una persona diversa e rivela inoltre il suo sogno, quello di sposarsi.

«Io mostro? Non voglio pensare a questa parola - spiega Stevanin nel corso dell'intervista - nessun essere umano dovrebbe venire chiamato così».

Per quanto riguarda i sogni di matrimonio, Stevanin rivela che vi sarebbe anche una pretendente che ricambierebbe i suoi sentimenti. Si tratterebbe di una donna che inizialmente lo aveva voluto conoscere in carcere per motivi di studio legati al suo caso.

«Per l'ergastolo il limite ipotetico è di 30 anni. - spiega sempre nell'intervista Gianfranco Stevanin auspicando di poter realizzare il suo sogno - Io sono in carcere da quasi 25. Se conto i benefici possibili direi che più o meno ci siamo. È l'unica speranza che ho. Uscire e farmi una famiglia è la mia sola possibilità di vita».

Da Veronasera

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento