Crocifissi e manifesti sui muri: blitz di Forza Nuova nelle scuole di Vicenza

A comunicarlo lo stesso movimento neofascista con un comunicato in cui si annunciano altre simili iniziative

Blitz nella notte da parte dei militanti di Lotta Studentesca Vicenza, braccio giovanile del partito neofascista Forza Nuova, hanno affisso crocefissi e  manifesti con scritto «Il crocifisso non si tocca» davanti ai licei Pigafetta, Lioy e Fogazzaro e all'istituto tecnico industriale Rossi. 

A comunicarlo lo stesso movimento studentesco con un comunicato dai toni razzisti che annuncia altre iniziative simili: «Non vincerà mai l’Italia dei Fioramonti, Zingaretti, Cirinnà o della sinistra varia che vuole cancellare la nostra identità, prima riempendoci le classi di stranieri e poi rimuovendo i crocifissi. Questo è solo l’inizio di una lunga serie di azioni di protesta che Lotta Studentesca porterà avanti in tutte le scuole d’Italia dopo l'inaccettabile affermazione del Ministro dell’Istruzione, secondo il quale il crocifisso a scuola è una questione secondaria rispetto all'appendere alla parete una cartina del mondo con dei richiami alla Costituzione».


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento