Ciokkolatte seduce tutti alla Fiera di Longarone con i suoi gelati

I prodotti del territorio berico (il burro e la panna di Brazzale, il riso di Grumolo, i fichi) sono diventati nelle sapienti mani di Ciokkolatte delle bontà da primo premio. Finalisti anche Giuseppe Zerbato de Il Gelataio e lo Chef stellato Antonio Dal Lago del Casin del Gamba, una sfida tutta vicentina alla Fiera del Gelato

Hanno saputo rivestire il gelato di nuove forme e sapori rendendolo protagonista in modo del tutto nuovo all’interno di un piatto gastronomico. Ad entrare in finale alla Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone da vincitori sono stati lo chef Giacomo Allegra e il Gelatiere Guido Zandonà di Ciokkolatte, mente il terzo posto è andato ad Antonio Dal Lago e Giuseppe Zerbato di Vicenza.

Il Maestro Gelatiere Guido Zandona’, titolare delle Gelaterie Ciokkolatte – Il Gelato che Meriti - di Vicenza in Corso Fogazzaro e Padova assieme allo Chef Giacomo Allegra hanno stupito al concorso "Gelato a due", la vittoria è giunta alla fine di un’intensa competizione, dove Ciokkolatte ha saputo convincere i giurati con i propri piatti.

Da sinistra Vincenzo Allegra, Guido Zandonà, Giacomo Allegra-2-2

I piatti vincitori

BIANCO DI SEPPIA, questo è il nome del Risotto al Sauvignon Blanc con Gelato al Nero di Seppia che ha saputo stupire la giuria per il suo perfetto equilibrio nel bilanciamento di gusti e sapori oltre all'innovazione nell'abbinare un perfetto gelato sapido preparato utilizzando un ragù di nero di seppiastudiato per tenere il calore e non sciogliere dopo essere stato posato sul risotto. Poi per mantecare il riso Carnaroli di Grumolo delle Abbadesse è stato usato il burro superiore di Brazzale.

72668577_1164686337062369_2665830731124572160_n-2

LA PARABOLA DEL CONO, il dolce creato con cialda di cannolo siciliano ha una storia fantastica perché la ricetta della cialda è un segreto custodito dalla famiglia Allegra da 4 generazioni, a questa è stato abbinato un delizioso sorbetto al fico moro adagiando su un cuscino di ricotta fresca.

71176942_1164686433729026_6957806397719314432_n-2

La terza coppia classificata, che sarà alla finale internazionale a Longarone il 2 di Dicembre durante la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale è costituita dal gelatiere Giuseppe Zerbato titolare della gelateria Il Gelataio di Vicenza e lo Chef stellato Antonio Dal Lago patron del ristorante Casin del Gamba di Altissimo.

Il Concorso “Gelato a Due” è una competizione a squadre, composte da un Gelatiere ed uno Chef. Una sfida che si svolge su 2 portate: Primo Piatto: abbinamento di gelato gastronomico con un antipasto o un primo o un secondo oppure in stile Street Food o addirittura una Pizza Gourmet. Secondo piatto: Un Classico piatto abbinamento dessert/gelato da fine pasto.

La preparazione va fatta davanti ai giudici, i quali valuteranno l’aspetto, il gusto, l’abbinamento e l’innovazione nella preparazione. Il concorso ha posti limitati (12 squadre) e si terrà in una giornata, lunedì 2 dicembre a Longarone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Trovata morta in casa, Fabiola stroncata da un'intossicazione acuta

  • Strage di Kitzbühel, tra le vittime il portiere Florian Janny: mondo dell'hockey sotto shock

  • "Ciao Antonio", il liceo Fogazzaro piange l'amato prof. Busolo Cerin

  • Malore andando a funghi: muore a 57 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento