Un secolo di storia, l'ex internato Alessandro Comberlato spegne 100 candeline

Il calidonense è stato festeggiato presso l’Ipab Suor Diodata Bertolo di Sandrigo

Il festeggiato con il vicesindaco e il parroco

Caldogno festeggia un concittadino davvero speciale. Il vicesindaco Monica Frigo ha portato il saluto e le felicitazioni per il centesimo compleanno a nome del Comune e di tutti i concittadini ad Alessandro Comberlato, calidonense nato nel 1919 che fu internato in Germania e costretto ai lavori forzati durante la seconda guerra mondiale.

La storia di Comberlato è ricordata anche nella mostra permanente allestita al centro di  documentazione per il lavoro coatto di Schonewide a Berlino.

Alessandro è stato festeggiato all’Ipab Suor Diodata Bertolo di Sandrigo, dove è attualmente ospite. Ha partecipato con affetto anche don Giampaolo Barausse, parroco di Caldogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento