Cantieri stradali, l'atto finale: prossima apertura per la rotatoria di viale del Sole

I lavori avviati in città durante l'estate sono in dirittura d'arrivo per un importo complessivo di 8,6 milioni di euro. Il 7 settembre verrà aperto il rondò tanto atteso

Verrà aperta sabato 7 settembre la rotatoria che ha sostituito il semaforo tra viale del Sole e via Brigata Granatieri di Sardegna. A partire dalle ore 13 saranno percorribili tutte le direzioni e tutte le manovre.

Si conclude così, prima dell'inizio dell'anno scolastico e nel pieno rispetto del cronoprogramma, uno dei cantieri più impegnativi per la viabilità cittadina dell'estate 2019. La rotatoria, realizzata nell'ambito delle opere per l'insediamento di un nuovo supermercato, ha consentito di eliminare uno dei punti neri della rete stradale della città.

Dalla mattina di domenica 8 settembre, in conseguenza dell'apertura della rotatoria, la linea numero 5 del trasporto pubblico locale riprenderà il normale itinerario, con capolinea all'interno del Villaggio del Sole.

Restano da completare, con previsione per fine settembre, le sole opere di finitura del sottopassaggio, in fase di completo rinnovamento con l'introduzione delle rampe. Fino a fine mese resterà quindi attivo il passaggio pedonale provvisorio realizzato per la fase di cantiere.

"La realizzazione della rotatoria è un traguardo importante che riusciamo a raggiungere nei tempi previsti - ha annunciato con soddisfazione l'assessore alla mobilità e alle infrastrutture Claudio Cicero -. Riportiamo il bus ll'interno del quartiere, ben consapevoli dei disagi di questi mesi necessari però per la realizzazione di un'opera sensibilmente migliorativa. Entro fine mese sarà inoltre funzionante anche il sottopasso.  Voglio poi che le telecamere previste nel sottopasso siano installate fin da subito, per garantire piena sicurezza e per evitare danneggiamenti ad un'opera che è particolarmente utile per il quartiere e che deve mantenere il decoro che ora andiamo a restituirle".

In viale della Pace, dove in corrispondenza della nuova rotatoria è in corso la sostituzione di un tratto di condotta idrica, sono stati rilevati dei sottoservizi non censiti, costringendo così alla modifica del tracciato di posa della nuova condotta. Tale variazione ha generato, però, una miglioria poiché è ora possibile mantenere aperta la strada in entrambe le direzioni. Il cantiere per la sostituzione delle tubazioni dell'acquedotto proseguirà quindi per circa un mese, senza particolari interferenze con la viabilità, e al termine è prevista la completa riasfaltatura dell'intera area e l'attivazione della nuova fermata bus.

In contra' San Pietro si procede secondo le previsioni, con riapertura entro il 10 settembre. La sospensione di due giorni è stata necessaria per analizzare il materiale di scavo, rinvenuto in quantità e qualità differente dalle stime. In questa importante arteria cittadina verranno posati 30 centimetri di sottofondo per rendere più solida la sede stradale ed evitare quindi avvallamenti, dovuti soprattutto al notevole passaggio dei bus.

A conclusione del cantiere di contra' San Pietro si procederà in strada di Casale (intervento per tubazioni di acqua e gas previsto a fine settembre) e poi in contra' San Bortolo, con il risanamento e asfaltatura dell'intero sviluppo, dalla rotatoria di porta San Bortolo a via Tasso

"In contra' San Bortolo, il doppio senso di circolazione, in vigore a supporto del cantiere di viale D'Alviano, ha dimostrato di funzionare bene, tanto che pensiamo di renderlo definitivo, in modo da poter raggiungere con maggiore facilità il parcheggio "San Francesco"  a servizio dell'Ospedale Civile - ha annunciato Cicero.

Poi il cantiere si trasferirà in strada della Commenda e in strada Padana verso Padova, per asfaltature, prevista per quest'ultima strada in orario notturno. Per la riqualificazione di viale San Lazzaro è in corso l'affidamento e a breve si aprirà il cantiere.

Per la sistemazione idraulica di strada Cul De Ola la gara è in corso mentre è in fase di consegna dei lavori la pista ciclabile di via Quadri, da Parco Città a strada di Bertesina.

"Per quanto riguarda il cavalcavia Ferreto de Ferreti stiamo valutando la possibilità di lavorare in notturna e in tal senso è in corso in dialogo con RFI di cui mi farò carico personalmente"- ha affermato l'assessore ricordando al necessità di sistemare le pile del ponte e di procedere con la riasfaltatura della sede stradale.

I tre cantieri di viale Roma-viale Venezia, viale Trento e viale Riviera Berica, in località Debba, sono stati rinviati, da ViAcqua e Sar, al 2020.

La pista ciclabile di strada di Bertesina è in fase di conclusione e l'inaugurazione è prevista il 22 settembre, in concomitanza con la "Giornata Verde". La sistemazione dei sottoservizi di San Silvestro vedrà la conclusione il 20 settembre, con un leggero ritardo rispetto al cronoprogramma.

"L'unico cantiere che, purtroppo, non ha rispettato il cronoprogramma è quello di ponte Margherita - ha spiegato infine Cicero -. Questo mi rammarica perchè era nostra intenzione concludere prima dell'inizio della scuola. Il cantiere ha preso avvio ieri e si concluderà in 90 giorni. Del resto anche nel 2016 l'intervento su ponte Margherita era stato fatto in periodo scolastico con l'aggravante che un cantiere era aperto anche sul ponte dei Marmi. Siamo convinti che l'impatto sulla mobilità sia gestibile e terremo comunque costantemente monitorata la situazione, per intervenire nel caso di problemi. Unica deviazione oggi necessaria è per la provenienza da viale Risorgimento Nazionale, da cui si deve procedere verso il Tribunale per poi ricollegarsi a viale Margherita attraverso via Bassano e viale Trissino.".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

  • Grave infortunio sul lavoro: in fin di vita 78enne schiacciato dal trattore

  • Nubifragio-lampo nel Vicentino: strade e cantine allagate

Torna su
VicenzaToday è in caricamento