Attivisti No War violano le recinzioni della base Usa Fontega

Hanno creato dei varchi, hanno abbattuto diversi metri di rete metallica e sono entrati all'interno

"Non si può essere complici o spettatori dei meccanismi di guerra che investono il nostro pianeta, bisogna trovare collettivamente forme di diserzione e disobbedienza". Questo è il pensiero che ha spinto alcuni attivisti ed attiviste No War a violare gli accessi della base militare U.S.A "Fontega" situata ad Arcugnano, ora adibita a deposito di armi e munizioni a servizio dei reparti stanziati presso la Caserma Ederle e alla Caserma Dal Molin.

IL VIDEO DELL'AZIONE DEGLI ATTIVISTI

Gli attivisti ed attiviste hanno creato dei varchi nella recinzione del sito militare U.S.A. Fontega, hanno abbattuto diversi metri di rete metallica e sono entrati all'interno della base. "Mentre il nostro pianeta brucia - hanno dichiarato - i potenti della terra si fanno la guerra per accaparrarsi le ultime risorse fossili disponibili incuranti della crisi umanitaria e climatica in atto"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro, fatale caduta mentre sta operando su un macchinario: muore 59enne

  • Perde il controllo della moto e si schianta: muore 42enne

  • Ha un infarto all'inizio del cammino: morto escursionista

  • Malore improvviso: muore automobilista

  • Moto fuori strada: morto un 38enne, ferita una 22enne

  • Coronavirus, altri nuovi casi: positive due sorelline di 3 e 6 anni

Torna su
VicenzaToday è in caricamento